Salvia fritta

Ecco la ricetta della salvia fritta, utile per varie preparazioni o da sola.

Se vi piace il sapore particolare della salvia questo piatto fa al caso vostro.

Facile da preparare e da reperire gli ingredienti, si presta ad essere un aperitivo, un antipasto o, perchè no, un contorno.

Si deve comunque considerare che non può essere l’unica portata perchè ad alte dosi può risultare tossica.

La ricetta è semplice: qualche foglia di salvia, se la dovete lavare basta una risciacquata perchè altrimenti la foglia perde quella “peluria” che la caratterizza e di conseguenza parte del suo sapore, farina, acqua, birra fredda (facoltativa) e sale qb.

Bisogna preparare la pastella tipica da fritto: acqua fredda, farina, birra e sale. Si amalgama il tutto fino ad ottenere una pastella omogenea, si intingono le foglie in salvia e si friggono nell’olio ben caldo. Et voilà… Salvia fritta fatta!

Se sei interessato alle notevoli proprietà di questa pianta… clicca qui!

 

 

 

I commenti sono chiusi.